Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
giovedì 23/05/2024    |   Ultimo aggiornamento ore 18:27    |   Lavora con noi    |  

L’Associazione Salvabebè Salvamamme per le donne vittime di violenza e ai loro figli

Macerata | All’Overtime Festival di Macerata giunge come ospite speciale il Tour della Valigia di Salvataggio dell’Associazione Salvamamme e Autostrade per L’Italia.

di Redazione

Il 7 ottobre alle 16.00 presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata, si terrà la presentazione del progetto dedicata alle donne vittime di violenza in fuga, dove verrà stato presentato all’interno delle iniziative previste dal festival dell’etica dello sport che si chiuderà il 9 ottobre.

L’Associazione Salvabebè Salvamamme riserva particolare attenzione anche alle donne vittime di violenza e ai loro figli, da sette anni promuove il Progetto “Valigia di Salvataggio”, che è nato per sopperire alle richieste di aiuto delle donne vittime di violenza che al momento della fuga, non hanno il tempo né il modo di portare con sé oggetti personali. 

Al loro arrivo viene consegnata una valigia che, oltre ai di beni di prima necessità, prevede servizi di accoglienza, sostegno psicologico e legale e quanto necessario, accompagnandole, ove non sia già stato fatto, alla presa in carico dei Centri Antiviolenza della rete del 1522. In presenza di bambini ha istituito in abbinamento la “Valigina di Salvataggio” con giocattoli, quaderni, colori, vestiti, cibo, latte in polvere e altro in base alla loro età. 

L’obiettivo è quello di creare un operato di sensibilizzazione, allargando il raggio di azione fuori dalla regione Lazio, incontrando Associazioni locali e Forze dell’Ordine e responsabilizzare i cittadini per creare “un’autostrada” fatta di consapevolezza e azioni concrete, che porti velocemente le donne maltrattate verso un futuro migliore, sicuro e consapevole. 

Grazie alla collaborazione e al sostegno di Autostrade per l’Italia, per rafforzare la rete di salvataggio nazionale nelle principali città italiane, è nato “Un’autostrada per non tornare indietro”, rivolto a tutte le donne vittime di violenza in fuga. 

Partner del progetto il Gruppo Sportivo Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato, rappresentato dal responsabile iniziative sociali, Massimiliano Bizzozero.

07/10/2022





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Macerata e provincia

27/10/2022
Completamente rinnovato il crossodromo comunale di “San Pacifico” (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
24/10/2022
Clinica Villa dei Pini: arriva l’innovativa Risonanza magnetica (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)
12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
07/10/2022
Giornata mondiale della dislessia (segue)
07/10/2022
L’Associazione Salvabebè Salvamamme per le donne vittime di violenza e ai loro figli (segue)
07/10/2022
Premio Nobel per la Fisica 2022 (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji