Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
lunedì 03/08/2020    |   Ultimo aggiornamento ore 22:12    |   Lavora con noi    |  

Il Professor Antonio Sorge uomo di grande umanità

San Benedetto del Tronto | Un uomo che ha contribuito a far crescere questa città. Un uomo di quei tempi che è anche un uomo del nostro tempo.

di Mimmo Minuto

Il Professor Sorge primo a sinistra

Un dopo Natale con l'infreddatura e relativa influenza e relativa febbre (blanda in verità) e relativa tosse (tanta e scocciante). Per uno come me, che dopo l'Asiatica ha avuto poche occasioni per starsene a casa, è diventato un supplizio.

Come passo il tempo? Leggo ovvio e poi? Mi ricordo che il 2014 la Bibliofila toccherà il traguardo dei 40 anni e allora comincio a pensare a mettere insieme del materiale da utilizzare.
Sfogliando le foto mi sono imbattuto anche su quelle del mio matrimonio del 1968 e ho accantonato La Bibliofila.

Mi sono soffermato sui grandi uomini che erano presenti in quella giornata e di ognuno ho ricordi stupendi, legati alla loro attività ma anche al legame che li univa a mio suocero, altro personaggio di spicco.
Ma i ricordi più lucidi sono legati al Professor Antonio Sorge, "Nino" per gli amici. Con mio suocero erano come fratelli, all'Università insieme, a caccia insieme. Mio figlio andava a caccia con loro. Ho imparato ad apprezzarne la grande umanità, la grande serietà, la grande professionalità.

Il Professore era di una lealtà incredibile, la sua sincerità mai messa in discussione, non riusciva a dire al suo paziente una bugia, non lo prendeva in giro promettendo guarigioni immediate, ma sapeva essere elegante nel spiegargli il problema, lo metteva a suo agio e soprattutto non lo metteva in condizione si sperare in promesse che non avrebbe mai potuto mantenere. Grande uomo.

Un episodio mi è rimasto scolpito nella mente. La mia fidanzata di quei tempi, Elvira e la sorella Giovanna hanno una febbre a 40°. Il Papà chiama il loro medico, il dottor Monaldi, io salgo a casa loro e mi precipito con Elvira in braccio, Giovanna in braccio al padre, in macchina. Intanto ci raggiunge il dottor Monaldi e si va in Ospedale.

Ovviamente mio suocero aveva allertato il Professor Sorge, anche se il reparto di medicina era diretto dal Professor Geraci e dal suo Vice Dottor Guido. Le due ragazze avevano mangiato carne in scatola probabilmente avariata e solo l'intervento urgente le ha salvate perché il botulino poteva essere letale. Ripeto il Professor Sorge finchè non è stato certo del fuori pericolo non si è mosso da li.

Il Professore è stato poi testimone alle nozze di mia moglie Elvira e quel legame assieme a quello che mi lega ancora a lui e alla Signora Pinella Costantini Brancadoro, sua moglie e dotata di grande temperamento, sarà sempre indimenticabile e indistruttibile.

Un uomo che ha contribuito a far crescere questa città. Un uomo di quei tempi che è anche un uomo del nostro tempo.

02/01/2014





        
  



2+5=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji