Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
sabato 26/07/2014    |   Ultimo aggiornamento ore 02:53    |   Lavora con noi    |  

Federalismo fiscale tra realtà ed opportunità Interessante dibattito presso la Sala dei Ritratti

Fermo | Ai tecnici la richiesta di massima attenzione affinché le novità non comportino nuove tassazioni e che non si dimentichi la solidarietà in caso di bisogno

"Federalismo fiscale tra realtà ed opportunità", iniziativa organizzata da Confartigianato Marche in collaborazione con Confartigianato Fermo ed Ascoli oltre che con la Camera di Commercio, si è rivelato un momento di confronto utile per avere un'idea dei cambiamenti che si concretizzeranno con l'attuazione di quella che, per usare le parole di Marco Causi - vice presidente della Commissione Bicamerale per l'attuazione del federalismo fiscale - "...non è una riforma tributaria ma una riforma più ampia che, molto probabilmente, sarà più interessante non tanto sul lato delle entrate quanto su quello della spesa".

Nel portare il saluto della provincia di Fermo, il vice presidente Renzo Offidani ha offerto interessanti spunti di riflessione. "Io vorrei che il federalismo fosse solidale - ha osservato - che responsabilizzasse le realtà locali ma senza esonerare lo Stato da quello spirito di solidarietà che è indispensabile in situazioni come quella dell'alluvione che ha colpito i nostri territori".

Marco Causi ha schematizzato quelle che saranno le novità concrete. "A livello regionale - ha osservato - si prevede l'aumento della facoltà di usare l'addizionare regionale IRPEF e ci sarà una no tax area fino a 15.000 euro - a livello provinciale sarà mantenuta l'addizionale su RC auto e verrà riformulata l'IPT. Per quanto riguarda l'introduzione dell'IMU, Imposta Municipale Unica, che sarà la nuova ICI, avrà anche una componente patrimoniale dell'IRPEF. Sarà questo l'unico elemento di flessibilità riconosciuto ai comuni e si applica alla seconda casa oltre che alle attività produttive. Una novità che, sulle attività produttive, avrà un impatto da non sottovalutare". Le imprese, dunque, non usciranno indenni dalle novità in cantiere.
Proprio in tale direzione sono andati, invece, i timori espressi dal presidente della Camera di Commercio, Graziano Di Battista che, pur riconoscendo come il federalismo fiscale rappresenti un'opportunità ha manifestato preoccupazione "...perché non si abbiano nuove tassazioni". Le stesse preoccupazioni espresse da Confartigianato in più occasioni.

Luca Antonini, presidente della commissione paritetica per l'attuazione del federalismo fiscale ha fatto una panoramica sui vari aspetti della riforma sostenendo che "...la riforma non va valutata rispetto all'ideale ma rispetto a quello che si aveva prima. E da questo punto di vista possiamo dire che peggio non si potrebbe proprio avere. Sotto determinati aspetti stiamo meglio. In particolare per quanto riguarda la determinazione dei bisogni standard, basati sulle necessità reali da valutare sul campo. Trovo che quello del fabbisogno standard sia uno strumento di responsabilizzazione politica".

L'incontro è stato coordinato dal segretario generale di Confartigianato Marche Giorgio Cippitelli, introdotto dal presidente di Confartigianato Marche Salvatore Fortuna e dal saluto del presidente del settore Tac di Confartigianato Fermo Luca Soricetti. Hanno portato il loro contributo di idee anche l'assessore regionale Sara Giannini che ha invitato lo Stato a fare una riflessione su se stesso piuttosto che concentrarsi solo su regioni, provincie e comuni ed il senatore Salvatore Piscitelli che ha invitato ad un lavoro di squadra per portare il meglio della politica sul territorio.

 

21/05/2011





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Economia e Lavoro

21/05/2011
Federalismo fiscale tra realtà ed opportunità Interessante dibattito presso la Sala dei Ritratti (segue)
13/05/2011
“Quando il credito è donna”: un convegno di Donne Impresa per aiutare le imprese al femminile (segue)
05/05/2011
“Economia 2011: il posizionamento e le tendenze evolutive del sistema territoriale fermano”. (segue)
01/05/2011
6 Maggio, giornata dell'economia (segue)
01/05/2011
Restyling in corso nella zona industriale di Villa Luciani (segue)
28/04/2011
Delegazione fermana di Confartigianato alla convention nazionale dell’associazione (segue)
24/04/2011
L'onorevole Remigio Ceroni auspica la chiusura del Gal (segue)
18/04/2011
Obiettivo: Internazionalizzazione. (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

Aria nuova

Barack Obama
Il mondo si prepara al cambiamento, tra resistenze e nuove scelte.

Martina Oddi