Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
sabato 21/09/2019    |   Ultimo aggiornamento ore 15:36    |   Lavora con noi    |  

Restyling in corso nella zona industriale di Villa Luciani

Montegranaro | Luca Torresi: “Le amministrazioni comunali possono dare una mano alle aziende calzaturiere creando le condizioni per lavorare meglio”.

Il restyling in corso nella zona industriale di Villa Luciani, interessata dalla realizzazione di nuovi marciapiedi ed anche da un nuovo sistema di raccolta di rifiuti porta a porta, è un esempio di come le amministrazioni comunali possano fare la loro parte per creare le condizioni migliori per permettere alle aziende del posto di operare.

"La zona industriale di Villa Luciani attendeva da tempo interventi migliorativi che potessero dare un'immagine migliore del comparto produttivo calzaturiero - osserva il presidente di Confartigianato, Luca Torresi - perché avere un ambiente accogliente, un'immagine più funzionale di una zona industriale è un forte incentivo per coloro che si recano in zona per il classico turismo della calzatura. Ora che la bella stagione è alle porte, mettere gli artigiani e i piccoli produttori calzaturieri in condizione di dare un'immagine migliore della zona calzaturiera è un elemento di attrazione in più per chi sceglie il territorio fermano per effettuare i propri acquisti.

Una nuova illuminazione, che si andrà a realizzare in questo periodo, così come gli annessi marciapiedi daranno una maggiore dignità a quella che è sempre stata e resta la più importante zona industriale del territorio montegranarese, con rilievo a livello provinciale. Negli anni passati abbiamo avuto prova di come il turismo della calzatura sia importante in queste zone: dare un'immagine migliore, più curata, più moderna dell'ambiente in cui i turisti della calzatura si recheranno da qui a breve è sicuramente ottima cosa.

Va detto, però, che accanto ad una migliore immagine della zona industriale in quanto ambiente di lavoro e cornice entro la quale i nostri imprenditori operano, è fondamentale anche il sostegno che le amministrazioni comunali possono dare alle aziende prevedendo appositi capitoli di spesa nei loro bilanci. Colgo l'occasione per rinnovare l'invito all'amministrazione comunale di Montegranaro ma anche a tutte le altre amministrazioni del territorio, a ricordarsi delle aziende in difficoltà che, pur mettendo in campo ogni sforzo, spesso si trovano a fare i conti con scadenze improrogabili e con una crescente difficoltà di accesso al credito".

Su questo fronte Torresi ricorda l'impegno di Confartigianato presso i sindaci del territorio sul fronte della certificazione dei crediti vantati dalle imprese nei confronti degli enti pubblici al cospetto degli istituti bancari in modo tale che le aziende possano presentare dei dati certi, di crediti reali, affinché possano avere delle anticipazioni sui pagamenti.

 

 

01/05/2011





        
  



5+4=

Altri articoli di...

Economia e Lavoro

21/05/2011
Federalismo fiscale tra realtà ed opportunità Interessante dibattito presso la Sala dei Ritratti (segue)
13/05/2011
“Quando il credito è donna”: un convegno di Donne Impresa per aiutare le imprese al femminile (segue)
05/05/2011
“Economia 2011: il posizionamento e le tendenze evolutive del sistema territoriale fermano”. (segue)
01/05/2011
6 Maggio, giornata dell'economia (segue)
01/05/2011
Restyling in corso nella zona industriale di Villa Luciani (segue)
28/04/2011
Delegazione fermana di Confartigianato alla convention nazionale dell’associazione (segue)
24/04/2011
L'onorevole Remigio Ceroni auspica la chiusura del Gal (segue)
18/04/2011
Obiettivo: Internazionalizzazione. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji