Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
lunedì 18/11/2019    |   Ultimo aggiornamento ore 13:18    |   Lavora con noi    |  

La Samb cade immeritatamente con la Reggiana.

San Benedetto del Tronto | La Reggio Audace riesce a ribaltare la Sambenedettese e a vincere 2-1. I rossoblu in vantaggio con Orlando subiscono la rimonta con i gol di Scappini e Marchi che mette in rete con un sospetto fallo su Fusco. Domenica al Riviera arriva il Rimini.

di Guido Favelli

REGGIO AUDACE-SAMB 2-1

REGGIO AUDACE (3-4-2-1): Narduzzo; Spanò (20's.t. Espeche), Rozzio, Costa; Libutti, Varone (15's.t. Staiti), Radrezza, Kirwan (32's.t. Brodic); Zanini (32's.t. Haruna), Kargbo (15's.t. Marchi); Scappini. A disposizione: Voltolini, Martinelli, Rossi, Santovito, Favale, Muro. Allenatore: Alvini
SAMBENEDETTESE (4-3-3): Fusco; Biondi, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Gelonese, Angiulli, Frediani (42's.t. Bove); Volpicelli (17's.t. Trillò), Cernigoi, Orlando (47's.t. Carillo). A disposizione: Raccichini, Zaffagnini, Piredda, Brunetti, Garofalo, Malandruccolo, Panaioli, Rea. Allenatore: Montero.

Reti: 18's.t. Orlando, 44's.t. Scappini, 51's.t. Marchi

 

La Reggio Audace riesce a ribaltare la Samb e a vincere 2-1 ma con l'aiuto dell'arbitro!!!. I rossoblu vengono puniti oltre i loro demeriti ma, purtroppo, sono incapaci di porre fine a una striscia di sconfitte (quattro consecutive), nonostante la buona prestazione odierna. Montero recuopera Gemignani, Frediani e si affida al giovane Fusco, classe 2001, per lo squalificato Santurro. Ci si aspetta una Reggiana arrembante, ma così non è. Anzi, succede che la migliore occasione della prima frazione capiti a Cernigoi: l'attaccante viene lanciato da una punizione lunga battuta nella propria trequarti difensiva, vince il corpo a corpo con Rozzio e dal limite fa partire un pallonetto che supera Narduzzo, ma sbatte sulla traversa. Sul finale di primo tempo un'occasione per parte con due conclusioni da fuori: prima è Volpicelli a impegnare Narduzzo con un gran sinistro, poi è Kargbo a disegnare un destro a giro tolto dall'incrocio dal volo di Fusco. Nella ripresa la sfida si accende: a metà del tempo Orlando indovina il sinistro imparabile per Narduzzo e porta in vantaggio i suoi. I padroni di casa faticano a reagire, ma ribaltano il risultato negli ultimi 10 minuti del match: prima Scappini raccoglie una respinta di Fusco e insacca di prepotenza sotto la traversa. Quando anche i minuti di recupero sono terminati, Rozzio colpisce di testa a campanile sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Fusco salta per prendere la palla, Scappini lo disturba (solo l'arbitro non vede!!!) e il pallone termina in rete, tra le vane proteste dei giocatori rossoblù che perdono così la quarta gara consecutiva.

 

 

03/11/2019





        
  



3+2=

Altri articoli di...

San Benedetto

17/11/2019
CASTELFIDARDO - GROTTAMMARE 0 - 1 (segue)
17/11/2019
L'eccellenza accademica italiana fa tappa a Grottammare Alta (segue)
16/11/2019
Se chi ben comincia è a metà dell'opera, sarà un anno di sorprese e conferme per il Liceo Rosetti (segue)
16/11/2019
"Ospedali di qualità per il Piceno e non promesse elettorali" (segue)
10/11/2019
La Samb torna alla vittoria: Di Massimo e Frediani fanno tornare il sorriso. (segue)
10/11/2019
GROTTAMMARE - VALDICHIENTI 1 - 0 (segue)
10/11/2019
Interventi di Orgoglio Civico, di 63074, del Comitato Salviamo il Madonna del Soccorso sulla Santà (segue)
10/11/2019
Ivano Dionigi apre gli "Incontri" della Partecipazione (segue)

Sport

17/11/2019
CASTELFIDARDO - GROTTAMMARE 0 - 1 (segue)
10/11/2019
La Samb torna alla vittoria: Di Massimo e Frediani fanno tornare il sorriso. (segue)
10/11/2019
GROTTAMMARE - VALDICHIENTI 1 - 0 (segue)
09/11/2019
Un buon Centobuchi si arrende alla forza in avanti dell'Atl Ascoli (segue)
03/11/2019
La Samb cade immeritatamente con la Reggiana. (segue)
27/10/2019
Troppo Vicenza per la Samb! (segue)
27/10/2019
Il Colli perde la gara con molti rimpianti. (segue)
26/10/2019
Risultato ad occhiali, ma bella gara. Il Centobuchi meritava di più, ma la sorte non è stata favorev (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji