Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
mercoledì 07/12/2022    |   Ultimo aggiornamento ore 15:33    |   Lavora con noi    |  

Installazione "In mare è sempre inverno"

Polverigi | La Mediateca Gualtiero Giamagli ospita l'opera di Massimo Cartaginese

di Andrea Carnevali

In mare è sempre inverno

Tutt'altro che in tono minore è l'esposizione di Massimo Cartaginese a Polverigi. Così si sarebbe detto una volta. Il patrimonio culturale era, infatti, quasi interamente esposto nei musei. Mentre, oggi la fruizione e la valorizzazione delle opere d'arte è molto diversa. Del resto, la partecipazione al progetto XI ed. Giornata del contemporaneo da parte di Mediateca Gualtiero Giamagli dimostra che il "concetto" di cultura sta cambiano. Nuovi spazi espositivi vengono aperti al pubblico per creare un nuovo rapporto tra produzione artistica e opera d'arte.

La Mediateca Giamagli diventa, anche se per un giorno, un spazio di arte contemporanea in cui l'opera di Massimo Cartaginese è ospitata. Si può dire - un po' esagerando -  che dopo il film su Roberto Cimetta si possa essere l'evento espositivo del 10 ottobre prossimo.

Polverigi è una piccola e grande capitale della cultura a cui si aggiunge l’intensa attività di artisti marchigiano che hanno collaborato a progetti importanti come Inteatro. Massimo Cartaginese insieme al pittore loretano Bruno Mangiaterra hanno partecipato, esponendo una opera di grande intere per l’arte pubblica: “Io sono natura” (2014).

Massimo Cartaginese ritorna nella stessa città con un progetto nuovo: una installazione dedicata al mare dal titolo “In mare è sempre inverno” (2015) che sarà proiettata in una delle sale della Mediateca. Il Presidente dell’associane, Sergio Rigotti farà per così dire gli onori di casa: gli estimatori e appassionati d’arte saranno invitati a visitare anche il centro culturale. Va da sé una riflessione: promozione culturale consente di catalizzare idee ed emozioni in spazi nuovi che prima non erano stati presi in considerazione.

L’opera è esposta dalle 16-21, sono previsti due interventi critici e la presenza dell’artista.        

 

03/10/2015





        
  



1+3=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji