Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
mercoledì 26/04/2017    |   Ultimo aggiornamento ore 19:19    |   Lavora con noi    |  

Successo per il “CONCERTO ALL’ITALIA”

Sant'Elpidio a Mare | Eseguito al teatro “Cicconi” dall’Orchestra Giovanile del Conservatorio “Rossini” di Pesaro

Ovazioni ed emozioni. Le prime sono quelle che il pubblico accorso al teatro "L. Cicconi" ha tributato all'Orchestra Giovanile del Conservatorio "G. Rossini" di Pesaro diretta dal maestro Michele Mangani che a sua volta ha regalato a iosa le seconde nell'esecuzione raffinata giovedì 12 maggio del "Concerto all'Italia", promosso dall'Amministrazione Comunale e dall'Accademia Organistica Elpidiense nell'ambito delle celebrazioni del 150° anniversario della proclamazione dell'Unità d'Italia.

L'Orchestra, composta da oltre 50 fra i migliori studenti delle classi di strumenti a fiato e percussione, ha eseguito un ricco e variegato programma di composizioni sinfoniche e risorgimentali che spaziava dal "Carnevale di Venezia" di Briccialdi alla Grande Fanfare di Rossini dall'Inno delle nazioni di Verdi alla fantasia di musiche del risorgimento italiane composta dal maestro Mangani che in conclusione ha riscosso il caloroso applauso del pubblico, senza dimenticare l'esecuzioni di brani di Robert Sheldon e Jacob De Haan.

La serata, che si è aperta con l'Inno di Mameli, ha visto salire sul palco per i saluti, prima del concerto, il sindaco Alessandro Mezzanotte che ha sottolineato come "questa iniziativa sia un doveroso tributo al 150° anniversario dell'Unità d'Italia e per questo siamo onorati di avere in città una prestigiosa orchestra come quella pesarese", il vice Presidente della Provincia di Fermo Renzo Offidani che ha sottolineato come "questi 150 anni di Unità abbiano fatto bene all'Italia in quanto hanno portato anche benessere e sviluppo". E' toccato poi al Presidente dell'Accademia Organistica Elpidiense Giovanni Martinelli illustrare il programma del concerto e far sapere ai musicisti "che il palcoscenico si trova nella stessa posizione in cui si trovava quello originario disegnato da Ireneo Aleandri prima dell'attuale trasformazione in cine-teatro nel 1951". Infine nel suo indirizzo di saluto il Prefetto di Fermo S. E. dott.Ssa Emilia Zarrilli oltre ad esprimere le congratulazioni per l'organizzazione dell'evento ha voluto sottolineare "l'autonomia raggiunta dalla Provincia di Fermo con i suoi uffici e con la Prefettura ed ha invitato ad avere uno sguardo oltre che la passato anche al futuro per realizzare, dopo l'Unità d'Italia, anche quella europea".

 

Il concerto è stato realizzato grazie al sostegno particolare di Steat e di alcune associazioni cittadine: Ente Contesa del Secchio, Corpo Bandistico "Città di Sant'Elpidio a Mare", Atletica Elpidiense Avis-Aido, Sezione Comunale AVIS "V. e M. Scoccini", Croce Azzurra, Società Cacciatori "A. Fratalocchi", Arciconfraternita della Misericordia, Confraternita SS. Sacramento, Scuola di Sant'Antonio Abate, Associazione Nazionale Bersaglieri "Ubaldo Chiurchiù", Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, Delegazione Ordine del Santo Sepolcro.

 

 

 

 

13/05/2011





        
  



3+2=

Altri articoli di...

Politica

21/05/2011
Neo sindaco Fermo Brambatti, faro' giunta a otto (segue)
16/05/2011
Nella Brambatti con il 51,04%, è il nuovo sindaco di Fermo (segue)
16/05/2011
Luca Tomassini, riconfermato sindaco di Petritoli (segue)
16/05/2011
Il ritorno di Giulio Conti a Monte San Pietrangeli (segue)
16/05/2011
Remigio Ceroni, riconfermato Sindaco di Rapagnano (segue)
13/05/2011
Successo per il “CONCERTO ALL’ITALIA” (segue)
13/05/2011
Marinangeli: “Da quando la Cgil si occupa di urbanistica?” (segue)
13/05/2011
A Porto San Giorgio cresce il turismo: +16% (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Le opere di Messora alla libreria Del Monte

La natura dell'appennino modenese diventa lo scenario dei quadri in mostra

Andrea Carnevali


Io e Caino