Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
venerdì 19/04/2019    |   Ultimo aggiornamento ore 17:56    |   Lavora con noi    |  

Gioca al Lotto e salva un monumento

| ASCOLI PICENO - I ricavi dell'iniziativa serviranno per restaurare il chiostro di San Francesco. Coinvolti sessanta comuni italiani.

In palio vi sono 50.000 euro da utilizzare per un progetto di recupero di un monumento. E' l'iniziativa lanciata dal Gioco del Lotto e Lottomatica. Da alcune settimane, infatti, chi gioca al Lotto può adottare un progetto per il sostegno dell'arte e dello sport nella propria regione: basta votare sulla schedina di gioco.
Sessanta i comuni, in rappresentanza delle venti regioni italiane, che hanno aderito all'iniziativa. Per le Marche: Pesaro, Ancona ed Ascoli.

Stamani, nel corso di una conferenza stampa presso la sala giunta del Comune di Ancona, Michaela Reinero, responsabile del progetto Lotto per l'arte, Lotto per lo sport , ha presentato l'iniziativa. Erano presenti il sindaco di Ancona, Fabio Sturani, il sindaco di Ascoli Piceno, Piero Celani, il commissario straordinario dell'ospedale Salesi, la dottoressa Materazzi, il presidente del Comitato regionale della Federazione italiana Sport disabili, Luca Savoiardi e il responsabile dello sport dell'Istituto Santo Stefano di Porto Potenza Picena,
Gianfranco Poggi (quest'ultimi tre quali rappresentanti dei tre progetti per lo sport).
In palio, dicevamo, 50.000 ¬ per il recupero di un monumento. Ancona ha proposto il recupero del vecchio faro, Pesaro il restauro di una fontana ed Ascoli il recupero del Chiostro di S.Francesco.

"Abbiamo aderito con grande entusiasmo all'iniziativa - ha commentato il sindaco Piero Celani -  perché Ascoli è una città d'arte. Abbiamo tanti monumenti da recuperare e valorizzare. Tra questi abbiamo scelto il Chiostro di S.Francesco, uno dei luoghi più caratteristici della nostra città. In programma, del resto, - ha proseguito il sindaco Celani - abbiamo un programma di riqualificazione di tutti i chiostri della città. In particolare per quello di S.Francesco abbiamo previsto di destinare i locali al pian terreno quale sede espositiva dei
prodotti tipici locali. Per questo progetto abbiamo destinato fondi propri e in cantiere vi è anche un project financing ma i fondi non bastano mai. Da qui l'adesione all'iniziativa, confidando che i marchigiani non cedano al campanilismo e puntino sulla validità
culturale del progetto".

Il finanziamento spetterà quindi a chi avrà avuto più segnalazioni.
Finora nelle 1.038 ricevitorie delle Marche (i dati si riferiscono ad ieri) è in testa il progetto anconetano che ha avuto ben 64.911 schedine; segue Pesaro con 27.495 ed infine Ascoli con 10.621 (i progetti per lo sport vedono in testa quello presentato dal Santo Stefano con 20.499 schedine, seguito da quello della Federazione Italiana Sport Disabili con 24.611 e terzo il progetto del Salesi con 21.291 schedine).
"Comunque - ha proseguito il sindaco Piero Celani - c'è tempo fino a novembre per ribaltare queste prime indicazioni e sono certo che il progetto ascolano troverà consensi anche ad Ancona".

Presso tutte le tabaccherie ricevitorie del Lotto è già in distribuzione dalla prima settimana di marzo, un kit informativo sull'iniziativa e i giocatori, con le apposite schedine personalizzate,
potranno indicare la propria scelta, compilando un apposito spazio. I giocatori inoltre avranno la possibilità di partecipare ad un concorso che mette in palio 10 viaggi di una settimana ad Atene in concomitanza con le Olimpiadi 2004.
"L'augurio - ha detto il sindaco Piero Celani - è che gli ascolani e i marchigiani più in generale privilegino il nostro progetto di recupero del Chiostro di S. Francesco ed indichino il loro gradimento, giocando al Lotto, sbarrando  sulla apposita schedina la casella per Ascoli,
contrassegnata con il numero 2".

27/03/2003





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
Violenza in Famiglia: se ne parla con Roberta Bruzzone, Roberto Mirabile e Lucia Zilli (segue)
16/04/2019
Serata Saharawi: oltre 5000 € per l' accoglienza sanitaria dei bambini (segue)
13/04/2019
Volante restituisce elicottero elettrico radiocomandato rubato in mattinata (segue)
11/04/2019
Prefettura"Dispositivi di prevenzione e controllo in occasione delle prossime festività pasquali". (segue)
11/04/2019
Vittoria del Centobuchi contro la corazzata Colli (segue)
11/04/2019
Questura e Liceo ad indirizzo sportivo "B. Rosetti" " Educazione, legalità ed Autodifesa" (segue)
08/04/2019
Violenza in famiglia:anello scatenante e ripercussioni sui minori. Se ne parla mercoledì 10 aprile (segue)

Cronaca e Attualità

17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
Violenza in Famiglia: se ne parla con Roberta Bruzzone, Roberto Mirabile e Lucia Zilli (segue)
16/04/2019
Serata Saharawi: oltre 5000 € per l' accoglienza sanitaria dei bambini (segue)
13/04/2019
L'Ing. Pietro Guidi Massi ci ha lasciati (segue)
13/04/2019
Monteprandone capofila nel progetto Open Fiber (segue)
13/04/2019
Polizia individua autori di danneggiamenti ad auto in sosta e autore di furto in appartamento (segue)
13/04/2019
Volante restituisce elicottero elettrico radiocomandato rubato in mattinata (segue)
12/04/2019
Corso per volontari di protezione civile, aperte le iscrizioni (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino