Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
lunedì 18/11/2019    |   Ultimo aggiornamento ore 13:18    |   Lavora con noi    |  

Per il Colli era importante vincere e così è stato nel nuovo campionato d'eccellenza.

Colli del Tronto | I ragazzi di Aloisi superano con fatica la compagine di Giandomenico ed abbandona l'ultima posizione di classifica nel campionato d'eccellenza portandosi alla 10^ posizione.

di Nicola Lucidi

Doveva essere per il Colli la gara per uscire dall’ultima posizione di classifica e così è stato, portandosi alla decima posizione.

Ha battuto la compagine di Giandomenico dopo una bella gara giocata a viso aperto dalle due formazioni.

La prima emozione si registra al 10’ con Capriotti a deviare di testa un cross dalla destra, ma la sfera sorvola la traversa della porta. Si ripetono i locali con un bel dialogo tra Leopardi e Nociaro e chiusura di Fiscaletti di poco a lato della porta di Mallozzi. Gli ospiti si rendono pericolosi con Castellano, ma Camaioni para a terra. Brivido per i locali quando Tartabini scaglia il cuoio dal limite area a porta colpendo la traversa della porta di Camaioni. 

Nella ripresa il copione non cambia con i locali che insistono in avanti e Nociaro entrato in area dopo aver superato l’avversario calcia a porta, il portiere para a terra. La più ghiotta delle occasioni capita al 10’st. a Capriotti, servito da Gaeta al limite area. Si presenta solo davanti alla porta, ma la mira è sbagliata e la sfera termina fuori. Il gol è nell’area ed arriva su mischia con Stacchiotti che è il più lesto a spingere il cuoio dentro la porta.

Reazione ospite con Adami di testa a deviare il cuoio davanti la porta, ma Camaioni si supera nel parare. Al 35’st. Leopardi serve il nuovo entrato Turco che entrato in area viene atterrato ed è rigore che Di Antonio realizza alla sinistra di Mallozzi. 

Gli ospiti non ci stanno e chiudono i locali, stanchi, nella propria metà campo ed accorciano in pieno recupero con Monterubbianesi che trova l’angolo basso alla destra della porta di Camaioni.

A.A. Colli: Camaioni, Stangoni, Tommasi, Stacchiotti, Di Antonio, Fiscaletti, Leopardi, Mancini, Nociaro (36’st. Stipa), Gaeta (20’st. Turco), Capriotti (26’st. Alfonsi). A disp.: Gambacorta, Rago, Croce, Manca, Iovannisci, Silvestri. All.: Aloisi.

Valdichienti: Mallozzi, Bruni, Tartabini, Fermani, Moretti, Passalacqua, Panichelli (16’st. Pennacchioni), Badiali, Adami, Castellano (16’st. Ciucci),Pepa (11’st. Monterubbianesi). A disp.: Carnavali, Salvatelli, Pandolfi, Rapari, Emiliozzi, Frontini. All.:Giandomenico

Marcatori: 14’st. Stacchiotti, 35’st. Di Antonio (R), 43’st. Monterubbianesi.

Arbitro: Sabbouh di Fermo .     

Note: Ammoniti: Camaioni, Stangoni, Nociaro, Capriotti, Passalacqua.  Calci d’angolo 5 a 1. Recuperati   1’+ 5‘ Spettatori 300 circa

29/09/2019





        
  



3+4=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)
01/11/2019
Santa Maria della Rocca: una sorpresa che ogni volta si rinnova (segue)
27/10/2019
Il Colli perde la gara con molti rimpianti. (segue)
15/10/2019
Allena la tua mente! Generali dà il via ai corsi di scacchi per le famiglie (segue)
15/10/2019
Emesso un DASPO nei confronti di ultras ascolano in occasione dell'incontro Ascoli Calcio-Pescara. (segue)
29/09/2019
Per il Colli era importante vincere e così è stato nel nuovo campionato d'eccellenza. (segue)
24/09/2019
IL VESCOVO, MONS. GIOVANNI D'ERCOLE, OFFICIA LA SANTA MESSA IN ONORE DI SAN MATTEO (segue)

Sport

17/11/2019
CASTELFIDARDO - GROTTAMMARE 0 - 1 (segue)
10/11/2019
La Samb torna alla vittoria: Di Massimo e Frediani fanno tornare il sorriso. (segue)
10/11/2019
GROTTAMMARE - VALDICHIENTI 1 - 0 (segue)
09/11/2019
Un buon Centobuchi si arrende alla forza in avanti dell'Atl Ascoli (segue)
03/11/2019
La Samb cade immeritatamente con la Reggiana. (segue)
27/10/2019
Troppo Vicenza per la Samb! (segue)
27/10/2019
Il Colli perde la gara con molti rimpianti. (segue)
26/10/2019
Risultato ad occhiali, ma bella gara. Il Centobuchi meritava di più, ma la sorte non è stata favorev (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji