Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi
venerdì 19/04/2019    |   Ultimo aggiornamento ore 17:56    |   Lavora con noi    |  

Ascoli punto d'oro contro la Reggina

Ascoli Piceno | L'Ascoli pareggia contro la Reggina e ora battendo la Triestina nell'ultima giornata di campionato può festeggiare la salvezza senza passare per i play-out.

di Pietro Mazzocchi

L'Ascoli continua la marcia verso la salvezza conquistando un punto prezioso sul campo della Reggina nella 41/a e penultima giornata del campionato di calcio di serie B. Lo 0-0 finale permette . alla Reggina di  acquisisce matematicamente il diritto di disputare i play-off per la promozione in serie A. Castori si affida al camaleontico 4-5-1, con Ciofani, Faisca, la novità Marino e Calderoni nel reparto arretrato, davanti al portiere Guarna. Moretti, Pederzoli e Di Donato in mediana, mentre Lupoli e Giorgi sugli esterni diventano ali in fase offensiva, componendo un 4-3-3 con la punta Feczesin. Atzori ripropone l’atteggiamento tattico assunto contro l’AlbinoLeffe, con Danti e Campagnacci a supporto di Bonazzoli.

A centrocampo, la tenacia di Rizzo e la saggezza di Tedesco. La prima frazione si apre con un Ascoli ben disposto in campo e più motivato. E i primi minuti sono tutti bianconeri. Nel corso del match la Reggina cresce d'intensità ma entrambi i portieri assistono da spettatori. Un primo tempo privo di occasioni vere e proprie. Nella ripresa la Reggina prova a fare sua la gara e sfiora il gol con Tedesco a cui prima conclusione è murata, poi l’ex Catania tenta una rovesciata, palla sopra la traversa. Ma è l’Ascoli ad avere l’occasione  ghiotta del match: Feczesin gira un traversone dalla sinistra a Lupoli, che tutto solo, dentro l’area, spara alto. La gara si addormenta, le due squadre si accontentano palesemente del pareggio, offrendo uno scadente spettacolo fino al 90’. Alla fine è 0-0. al termine della gara la Reggina e i tifosi granata fanno festa per aver conquistato  playoff. Per l'Ascoli il punto in più consente di agguantare Piacenza e Albinoleffe a quota 46. Ora lo scontro di domenica prossima contro la Triestina sarà decisivo. Una vittoria e l'Ascoli farà festa.

Reggina (3-4-1-2): Puggioni; Costa, Cosenza, Acerbi; Laverone, Rizzo, Tedesco, Rizzato; Danti (15'st Castiglia); Campagnacci (28'st A. Viola), Bonazzoli. A disp.: Kovacsik, Giosa, De Rose, N. Viola, Zizzari. All.: Atzori
Ascoli (4-5-1): Guarna; Ciofani (16'st Capogrosso), Faisca, Marino, Calderoni; Lupoli, Moretti, Pederzoli, Di Donato (31'st Cristiano), Giorgi; Feczesin. A disp.: Maurantonio, Micolucci, Antonio, Uliano. All.: Castori
Arbitro: sig. Doveri di Roma
Ammonito: Tedesco (R)
Note: spettatori 6700 circa. Corner 5-3 per la Reggina, recupero 1' + 2'

Risultati
Atalanta-Cittadella 2-2, Crotone-Grosseto 0-0, Empoli-Torino 1-1, Frosinone-Sassuolo 1-2, Modena-Portogruaro 3-1, Padova-Livorno 3-2, Pescara-Novara 1-2, Piacenza-Albinoleffe 1-3, Reggina-ASCOLI 0-0, Siena-Varese lunedì, Triestina-Vicenza 0-1

Classifica
Atalanta 78; Siena* 74; Novara 70; Varese* 65; Reggina 61; Padova 59; Torino 58; Livorno, Empoli 56; Pescara, Vicenza 53; Modena 52; Crotone 51; Grosseto 50; Cittadella, Sassuolo 48; ASCOLI, Albinoleffe, Piacenza 46; Triestina, Portogruaro 40; Frosinone 38

Atalanta e Siena promosse in serie A
Triestina, Portogruaro, Frosinone retrocessi in Lega Pro
*1 partita in meno
Ascoli penalizzato di 7 punti

Prossimo turno (29/5, ore 15)
Albinoleffe-Siena, ASCOLI-Triestina, Cittadella-Pescara, Grosseto-Atalanta, Livorno-Frosinone, Novara-Modena, Portogruaro-Crotone, Sassuolo-Reggina, Torino-Padova, Varese-Piacenza, Vicenza-Empoli

21/05/2011





        
  



2+5=

Altri articoli di...

Sport

17/04/2019
FERMO - PESCARA 8 - 5 (segue)
13/04/2019
La Comunità Dianova alla Milano Marathon 2019 (segue)
11/04/2019
SASSOFERRATO - GROTTAMMARE 1 - 1 (segue)
11/04/2019
Vittoria del Centobuchi contro la corazzata Colli (segue)
07/04/2019
GROTTAMMARE - PORTO RECANATI 1 - 0 (segue)
02/04/2019
Il Grottammare espugna Fossombrone e lascia la zona playout (segue)
31/03/2019
Samb:solo un pari con la Virtus Verona. (segue)
30/03/2019
L'Ascoli scappa ma il Benevento lo riacciuffa (segue)

Ascoli Piceno

17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
Violenza in Famiglia: se ne parla con Roberta Bruzzone, Roberto Mirabile e Lucia Zilli (segue)
16/04/2019
Serata Saharawi: oltre 5000 € per l' accoglienza sanitaria dei bambini (segue)
13/04/2019
Volante restituisce elicottero elettrico radiocomandato rubato in mattinata (segue)
11/04/2019
Prefettura"Dispositivi di prevenzione e controllo in occasione delle prossime festività pasquali". (segue)
11/04/2019
Vittoria del Centobuchi contro la corazzata Colli (segue)
11/04/2019
Questura e Liceo ad indirizzo sportivo "B. Rosetti" " Educazione, legalità ed Autodifesa" (segue)
08/04/2019
Violenza in famiglia:anello scatenante e ripercussioni sui minori. Se ne parla mercoledì 10 aprile (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino